I pennuti di Spotorno

 
Glitter Maker Preview 
 
Dalle cinque del mattino era impossibile dormire……………si intrattenevano con lunghi e complicati discorsi sul tetto della casa di fronte all’hotel. Cosa mai avranno avuto da discutere?????????

A tale proposito inserisco una splendida poesia di Vincenzo Cardarelli…….
Non so dove i gabbiani abbiano il nido
ove trovino pace.
Io sono come loro,
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch’essi amo la quiete,
la gran quiete marina
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.

Annunci

One thought on “I pennuti di Spotorno

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...