Ve le ricordate quelle belle frasi dei Baci Perugina?

Uhmmm……….Il Bacio Perugina è un cioccolatino dalla forma irregolare e tondeggiante, farcito con gianduja, granella di nocciola e ricoperto di cioccolato fondente……

Non assomigli più a nessuna da quando ti amo. (Pablo Neruda)

L’amore è il primo di tutti gli dei….. (Platone)

Quei giuramenti, quei profumi, quei baci infiniti, rinasceranno. (Charles Baudelaire)

Il bacio viene dal cuore. (Gianni Rodari)

Amate, amate, tutto il resto è nulla. (La Fontaine)

Amore non è guardarsi a vicenda; è guardare insieme nella stessa direzione. (A. De Saint-Exupery)

Amare se stessi è l’inizio di un idillio che dura una vita. (Oscar Wilde)

Che l’amore è tutto, è tutto ciò che sappiamo sull’amore. (Emily Dickinson)

Nel mio quaderno di cucina ho recuperato una vecchia ricetta che insegnava a farli in casa………all’epoca l’avevo provata ed erano fantastici. Devo riprovare a farli……..il fatto è che finiscono subito.

Ingredienti:

50 gr cioccolato al latte
100 gr cioccolato fondente
50 gr nocciole tritate + nocciole intere
10 gr burro
40 gr Nutella

Procedimento:

Fate fondere il cioccolato al latte con il burro, a bagnomaria.
Togliete dal fuoco ed aggiungete le nocciole tritate e la Nutella.

Amalgamate bene il composto.
Su di un foglio di carta da forno fate dei mucchietti con l’impasto ottenuto.
Ponete al centro di ogni mucchietto una nocciola intera.

Mettete in frigo a solidificare.
Fate sciogliere la cioccolata fondente e immergervi i mucchietti di nocciole.

Rimettete in frigo a solidificare……e slurp.

   

df

Annunci

16 thoughts on “Ve le ricordate quelle belle frasi dei Baci Perugina?

  1. concordo con Roberto quella di de saint-exupery è la più vera almeno per teslurp ti rubo al ricetta sono deliziosi e non sembrano neppure così fifficili da fareproverò|!un sorrisoClaudia

  2. Caspiterina!!! Certo che me li ricordo….. i più belli li conservavo con la speranza che mi portassero fortuna…..eheheh ma, nn è andata così…Un sorriso Francesca

  3. Cara Francesca, se ti può un pò consolare………..neanche a me è andata così. Buona serata, un abbraccio, Luciana.

  4. Meglio che n provi a farli ….prenderei 10 kg in due ore :-))))))))da ragazzina scrivevo le frasi trovate sul diario di scuola ….sorrido …. ricordi che ispirano tenrezza ….ti abbraccio cara …. trascorri una serata …. cioccolatosaaa!!!! ;-)elisa

  5. Il cioccolato è una consolazione unica!!!! !! E chissenefrega per un bricciolo di pancetta !!! La dieta comincia per tutti da domani ……….A volte è un\’anestetico per le serate tristi !!Per me il massimo è il gelato al cioccolato in tutte le sue varianti !!!!Bacio , nutella tiramisu e via cantando !!!Un abbraccio a tutti i golosi ……agli altri niente !!!

  6. Ehi ma stasera state tutti a parlare di cioccolato…! Come se nn bastasse, la TV ha trasmesso il film: La fabbrica di cioccolato! E mò mi fate andare a letto con una voglia incredibile di cioccolato…. Finirò x sognare fiumi e cascate di cioccolato come stelle del film! Bella la ricetta, devo provarla! Buonanotte e dolci sogni! LUNA

  7. Mamma che buoooooooni i Baci Perugina!!! Meno male che sta per arrivare l\’inverno e queste prelibatezzee ritorneranno a comparire sugli scaffali del supermercato! E poi, come dici tu, si possono anche fare in casa!

  8. Ma veramente si possono preparare in casa?…. e le cartine?… e le frasi?….però che idea….!!!!!! quasi quasi provo….

  9. A me la cucina piace e non me cavo male, almeno a detta altrui, ma la pazienza di cimentarmi in 1 ricetta così, non ce l\’ho proprio !!!

  10. Idealmente mi trovo a rifiutare l\’abbraccio di Daniele, in quanto sono un goloso traditore. Di Baci Perugina ne mangerei a quintali, ma per ragioni di forma fisica cerco di evitare, procurandomi in compenso qualche affanno da astinenza. Scherzi a parte, le frasette contentute nei messaggini di quella carta semi-trasparente, erano ai tempi della scuola di una lietezza tipicamente giovanile, così come le sottili e malcelate allusioni che si facevano quando se ne leggeva il contenuto ad alta voce. E magari era pure presente l\’oggetto del riferimento o del desiderio. Quindi venivano piegati e conservati, non sempre a dire il vero, in quanto non mancava mai il "duro" di turno che liquidava tutto come sciocchezze per donnicciole. Capirai…. a 16 anni…. :)Ah dimenticavo! La frase di De Saint Exupery è pure per me la più bella.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...