Le farfalle sono in pericolo……..

 

17/3/2010 – AMBIENTE

 

Questa brutta notizia l’ho letta su "La Stampa" di stamattina……………

 

In pericolo farfalle, coleotteri e libellule

 

L’Ue lancia l’allarme estinzione per molte specie di questi piccoli animali.

 

 

Scatta l’allarme per molte specie europee di farfalle, coleotteri e libellule. A lanciarlo è l’Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn) che, in un documento commissionato dall’esecutivo comunitario, rileva che l’attività umana e i cambiamenti climatici stanno avendo un forte impatto sugli ecosistemi di questi animali, con una seria minaccia di estinzione per il 9% delle farfalle, l’11% degli scarabei e il 14% delle libellule.


 
“Quando si parla di specie a rischio – ha detto Jane Smart, direttore dello Iucn –, la gente tende a pensare a creature più grandi, come il panda o la tigre. Non dobbiamo però dimenticarci che i piccoli animali sono altrettanto importanti per il nostro pianeta e hanno bisogno di urgenti azioni per salvaguardali”. 
 
I più recenti studi rivelano che la popolazione di circa un terzo delle 435 specie di farfalle europee è in declino e che 43 sono già in via d’estinzione. In grave pericolo, ad esempio, la Cavolaia di Madera (nella foto),

che non si vede più sull’isola portoghese da una ventina di anni, e la Farfalla macedone, minacciata dalle attività che riducono il sua habitat naturale. “Le farfalle – ha ricordato Smart – svolgono un ruolo fondamentale come impollinatori negli ecosistemi in cui vivono”. 
 
Per la prima volta l’Unione internazionale per la conservazione della natura ha anche studiato la situazione degli scarabei, evidenziando che, tra le specie che dipendono dal legno, una su dieci è a rischio estinzione in Europa. In particolare, il Limoniscus violaceus (nella foto) è minacciato dallo sfruttamento delle foreste e dalla diminuzione del numero di alberi adulti.
 
Quanto alle libellule, su 130 specie, ad essere a rischio sono circa il 14%.

Delle estati sempre più calde e secche e l’estrazione di acqua per l’irrigazione provocano l’inaridimento delle zone umide dove vivono questi animali. Ciò sta avvenendo un po’ in tutta Europa, ma in prevalenza nel sud della Francia, ai piedi delle Alpi e in alcune zone della penisola balcanica.

Annunci

16 thoughts on “Le farfalle sono in pericolo……..

  1. Le farfalle, i coleotteri, le libellule, i simboli più delicati della rpimavera, della natura, della bellezza e della levità del creato…di farfalle ne ho pieni i ricordi di bambina, il nostro rincorrerle nei prati, il nostro seguirne le evoluzioni, il nostro fermarci ad aspettare che magari si posassero sulle nostre spalle…è una triste notizia, come la fine di una favola o di un sogno…

  2. @AnnaHai ragione, cara Anna.Anche a me ricordano l\’infanzia, come le lucciole e le coccinelle.Mi ha molto colpito questa notizia………

  3. Speriamo che trovino una soluzione, sarebbe davvero una grave perdita, come ha detto Anna sono i simboli della primavera assieme ai fiori…….. Ciao Luciana un caro saluto e un abbraccio!

  4. Ciao! Sono riuscita a collegarmi.. Mannaggia speriamo davvero si riesca a trovare una soluzione. Le farfalle sono animali bellissimi. Riempiono di felicità le calde giornate di primavera ed estate, è bello vederle svolazzare sui prati da un fiore ad un altro. Sono uno dei pochi insetti che mi piace e che non da alcun fastidio (oltre le lucciole…). 🙂 tienici aggiornati!

  5. Osservo con immensa tristezza quanti animali a causa nostra perdono il loro equilibrio naturale. Le farfalle e le libellule mi sono sempre affascinato, le loro danze nel aria sono bellissime, sarebbe veramente un peccato se questo spettacolo scomparirebbe dalla terra. In fondo anche loro sono i nostri fratelli e sorelle, sono stati creato dallo stesso creatore che ci ha dato la vita a tutti noi.. un bellissimo Blog cara Luciana, ti ringrazio per questa testimonianza con sincera amicizia Pif ☀Rebecca

  6. le farfalle, le libellule, gli scarabeicomeamo questi piccoli esseri viventi, hanno un fascino specialeleggerialle volte impalpabilidanzano nella nostra vitaci accompagnano silenziosiscandiscono con la loro breve vita il trascorrere dei giorniquante volte mi sono incantata a seguire il volo di una farfallaa contemplare le ali iridescenti di una libellulaad ammirare la corazza di uno scarabeo…un sorrisoClaudia

  7. buongiorno carissima mi fa schifo tutto ,mi fa schifo che l uomo rovina tutto che trova avanti ,ha rovinato la natura ,gli animali ,le piante ,foreste tutto….peccato grande,spero solo che questi organiziazioni che fanno tante cose in quatidiana riuscirano trovare una soluzione anche ora un abbraccio forte ,buongiorno

  8. CHE TRISTEZZA…..sono cosi\’meravigliose….mi ricordo che quando ero piccola(tanti anni faaa…:-)…ne vedevo tantissime…ora……..sob….

  9. Non soltanto questi utilissimi piccoli animali rischiano l\’estinzione ma anche quelli più grandi e, in un tempo non molto distante, secondo gli scenziati, anche l\’uomo corre lo stesso rischio. Le cause sono certamente molteplici ma hanno tutte la stessa origine: l\’arroganza e l\’imprevidenza degli umani nei confronti della natura che ci circonda e che ha incominciato ad inviarci messaggi poco rassicuranti.Ma sembra che tali messaggi non siano ancora entrati nell\’ottica umana della preoccupazione e dedl cambiamento del nostro sistema di vita. Del resto che la politica sia molto più responmsabile a livello sociale di quando lo siamo noi a livello individuale.I nostri nipoti ci malediranno per l\’eredità che lasceremo loro!Per fortuna, sulle mie montagne dell\’Alto Adige, nella piccola valle che mi ospita da 20 anni, dove il turismo di massa che distrugge tutto non è ancora arrivato, riesco ancora d\’estate a vivere in compagnia dei piccoli e grandi animali ed a vedere i fiori di tutte le speci che, prima della fine di agosto, dopo il passaggio dei barbari, non esisteranno più nonostante le multe salate ed, a volte,la galera che non costituiscono deterrente per gli incivili. Che vergogna!!!

  10. sarebbe un vero peccato se scomparissero, con loro andrebbe viauna delle cose belle e raffinate della natura stessa.Ti auguro una buona serata, con amicizia, Vito

  11. Io avevo letto ke il Kenia è considerato il rifugio delle farfalle della specie rara detta Kipepeo e la Grecia, ank\’essa stà sviluppando 1 programma di protezione x tutelare le farfalle presenti sul proprio territorio, ma purtroppo sono solo alcuni casi isolati, ke non si rivelano sufficienti a salvarne la specie in pericolo d\’estinzione, così come x le amike api, ke riskiano già da qualke anno, di venire decimate dai pesticidi nicotinoidi e come tempo fà, postai da me 1 articolo atto a sensibilizzare sulla Loro sorte, ecco ke penso di farne 1 proximamente, pure su questo grave problema delle amike farfalle & Co. e ti ringrazio molto x questa tua segnalazione… bravissima !!!

  12. Ricordo la descrizione particolarizzata che Gerald Durrell fa\’ nei suoi libri degli insetti, li rende praticamente umani. L\’estinzione di alcune specie animali è molto triste, cosa sarebbe se succedesse anche gli uomini?

  13. Voglio rispondere alla tua amica quà sotto, x dirle ke, se x ex. le amike api scomparissero, allora all\’uomo resterebbero soltanto 4 anni di vita… buona prospettiva, eh ?!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...