La fine di agosto

 
Ieri pomeriggio gironzolavo, per commissioni, per una Torino ancora deserta, specie in quegli angoli sconosciuti ai tanti turisti.

Incredibile………si trovava parcheggio quasi ovunque; e le stradine intorno al mio rione che è un po’ fuori dal caos del centro, quasi un paesello dove più o meno si conoscono tutti, erano piacevolissime.

Il viale sotto casa mia……..ombreggiato da grandi alberi e disseminato di panchine, dove le persone anziane si ritrovano per scambiarsi le loro chiacchiere.

E mi godevo l’assoluta (ma anche assolata) quiete di questo fine agosto.

Agosto mi fa pensare al “dì di festa” del “Sabato del villaggio” leopardiano. È ancora tempo del dolce far nulla e di vacanze, ma già si sente quella malinconia per la fine della bella stagione e la ripresa delle solite attività frenetiche. Ma è ancora tempo di svaghi, di divertimenti e di passioni

La sera si riesce a sentire la televisione con le finestre aperte e non ci sono tutti quei rumoracci del traffico, motorini rombanti, il chiasso nella strada, il vociare dei vicini……… traffico minimo, e il tramonto arriva piano piano.

Dal mio balcone si gode la vista del tramonto su Superga e sulla Sagra di San Michele, il cielo si tinge di tutte le sfumature del rosso; mi sono detta che in certi momenti Torino è proprio bella………

ANTONIO RINALDI
SERA D’ESTATE
Fu lungo il giorno: ardeva
ai limiti dell’ombra; or nella sera
di nuovo fresca la casa fiorisce
e alla quiete del sonno si desta
mentre per acque profonde vanisce
brusìo diffuso, rumore di festa.
(da “Poesie”, Mondadori, 1958)
 
 
 Jack Vettriano – The picnic party
 
 
 
 
 
 
Annunci

11 thoughts on “La fine di agosto

  1. Concordo al 100% Torino è una gran bella città!!!Un sacco di luoghi piacevoli, storici, per il divertimento…in somma un pò di tutto. Vicina alle montagne che le fanno da cornice e che meraviglia quando sono innevate!ma che bello il quadro che hai messo quì….mi piace proprio

  2. ciao carissima..è davvero un piacere godersi la ciità deserta e Tornio poi è una città così splendida!bella poesia…..buon pomeriggio Mi

  3. Adoro la quiete delle città nel mese di agosto …mi viene sempre da cantare tutta mia la cittaaaa un deserto che conoscoooo… rido …. oggi sono allegra …..un grande abbraccio … e bella la poesia ….elisa

  4. Pensa tè ke Io ho il ricordo di 1 Torino estiva & deserta, durante la mia maturità da privatista… wow, quanto tempooo… eh eh eh !!!Non t\’ho + sentita,… ti abbraccioFiore S,R.

  5. Torino quest\’estate ha due faccie: se vai in centro la trovi piena di turisti anche stranieri, se torni a casa nei quartieri fuori dal centro o nei comuni della cintura invece c\’è tanta tranquillità. Penso che dovrebbe essere sempre così, ma perchè durante tutto l\’anno non ci diamo una calmata tutti!!!!

  6. Torino è veramente una bella città. Mi piace moltissimo assaporarne la magia in due periodi dell\’anno in particolare. In agosto, che come dici tu, è quasi deserta e sembra quasi un "grande paese", e in Dicembre, quando le luci di Natale e il via vai per le strade ti fanno sentire bene con il loro clima di festa..

  7. Bellissima descrizione Luciana. Qui da me però, le città sono un pò controtendenza alla tua Torino. Ho osservato come contrariamente a circa 10 anni fà, siano molto più popolate e con i rumori di sottofondo per nulla attenuati. Vai a leggere il mio post su Ferragosto nel mio spaces…. ciaooo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...