San martino

Ho letto sul web che, in Germania, si dice che San Martino inizi il Natale, proprio come l’Epifania lo chiuda. Da noi, a Torino, è già da qualche giorno che si vedono addobbi natalizi nelle vetrine, anche in anticipo sull’11 Novembre.
Nel Nord il giorno di San Martino viene festeggiato in particolar modo dai bambini, che una settimana prima cominciano a preparare le loro lanterne di carta per la processione serale. È infatti tradizione riunirsi il pomeriggio, quando inizia a fare buio, accendere la propria lanterna appesa all’estremità di un ramo e partecipare alla processione detta Laternenumzug, cantando canzoncine dedicate al santo.

 

Spesso a capo della processione c’è proprio “San Martino” a cavallo, avvolto nel suo mantello e pronto a tagliarlo in due per spartirlo caritatevolmente con un mendicante.

 Esattamente come racconta la leggenda più famosa.
E allora, perchè le lanterne?
Perchè esiste anche un’altra leggenda sulla figura di San Martino, datata qualche anno più tardi, quando da soldato romano convertito al Cristianesimo aveva già preso i voti, ed era noto alle genti per la sua carità. Si dice infatti che non volendo diventare vescovo per umiltà, nonostante l’ordine papale, scappò dal convento di notte e si rifugiò in un’aia piena di oche, mentre un gruppo di persone lo cercava disperatamente facendosi luce con delle lanterne.
Le oche, come anche nella tradizione romana, fecero rumore e indicarono esattamente il luogo dove trovarlo.

Dimenticavo……

Come consiglia la nostra amica Rebecca, stasera accendiamo tutti una lanterna alla finestra………….

Annunci

5 thoughts on “San martino

  1. Ma come? Non hai fatto gli auguri al nostro bellissimo Martino! Tanti auguri di buon onomatico!
    Carino il post e curiosa la tradizione della lanterna! Buona serata, Frà

  2. Molto belle queste tradizioni, ed è importante continuarle…. ti auguro una buona serata e una dolce notte cara amica, un abbraccio!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...