Il mio armadio………….la mia vita

Il mio armadio potrebbe essere la metafora della mia vita: per quanto mi sforzi di tenerlo in ordine, dopo un po’ si incasina sempre.

Periodicamente, colta da raptus improvviso di ordine compulsivo tiro fuori tutti i miei vestiti dall’armadio e vi assicuro che il guardaroba armadio di Narnia è meno capiente del mio…

Io non sono disordinata, però a volte riesco a creare un  disordine creativo, e, sotto sotto, ad una parte di me (sicuramente quella più folle) piace creare casino per poter poi rimettere tutto in ordine.

E quando mi coglie quel  raptus improvviso di ordine tiro fuori tutti i miei vestiti dall’armadio e vi assicuro che il guardaroba armadio di Narnia è meno capiente del mio…

La prova più ardua è quella della “prova del capo dell’anno prima”.

Ecco quando poi emergo dal caos ed è di nuovo tutto in ordine, sono completamente soddisfatta, mi sento rilassata, come quando incastri quell’ultimo pezzettino di un puzzle gigantesco.

Prima le tessere erano tutte lì e non ci si capiva nulla e poi piano piano ecco che il disegno si completa.

Magari sei stanchissima, ma ce l’hai fatta.

Ora quando apro la porta dell’armadio non rischio di soccombere alla marea di vestiti estivi ed invernali che nelle ultime settimane si sono accumulati disordinatamente ……

Così è anche la mia vita:  a volte le giornate scorrono tranquille, tutto fila liscio.

A volte me la incasino da sola.

A volte me la incasinano gli altri.

A volte esco con le ossa rotte……. di certo è piena zeppa e colorata come il mio armadio……………………

Annunci

16 thoughts on “Il mio armadio………….la mia vita

  1. Almeno così non ci annoiamo no Luciana?…..hahahaha sereno fine settimana cara amica, un abbraccio!

  2. mi viene male al pensiero non riordinare il mio, ma quello di mio figlio aspetterò una bella giornata,oggi piove, intanto mi preparo psicologicamente ciao buon fine settimana

  3. anche io sono disordinato, aahhh! se non ci fosse la Vincenza…. chissà come sarebbe il mio armadio e non solo.
    Ti auguro una buona Vincenza, con amicizia, Vito

  4. Ciao, Luciana. Pensa come sarebbe piatta la vita, compresa la tua, se non fosse, come il tuo armadio, “piena zeppa, incasinata e colorata”. Sarebbe come una pietanza insipida. Invece difficilmente lo è. Ogni tanto sentiamo il bisogno di rivoluzionarla, magari innamorandoci ancora una volta e ,dopo aver svuotato il nostro armadio-vita, ci impegniamo a riordinarlo cambiando la disposizione del contenuto in un modo che riteniamo più pratico, meno dispendioso con la speranza che questo nuovo ordine sia duraturo. Ma non sempre dipende solamente da noi la conservazione del nuovo ordine costituito ed allora rinasce il desiderio di rifare ordine, a volte, solo nell’armadio, altre volte anche nella vita.Alla ricerca di nuovo equilibrio.
    Ciao, buon pomeriggio. Un abbraccio.

  5. Gli armadi quando li apri, sono sempre un’incognita, ma con una certa calma si riesce quasi sempre a rimettere a posto tutto.

    “Gli amori sono come i bambini appena nati: fino a che non piangono non si sa se vivono”. (Jacinto Benavente, La comida de las fieras, 1898)
    Buona giornata, Ciao

  6. Come ti capisco, Luciana…io per esempio sono quella dell'”ordine apparente”:guardi la camera e dici “Beh, non c’è che dire, la Dony è una personcina ordinata”…finchè non apri armadi e cassetti, dove le cose sono letteralmente “buttate a pugni” :-D…inutili le mie passeggere crisi di ordine, tanto dopo un giorno ritorna il caos…eppure solo nel mio disordine riesco a trovare le cose!!!!Buon weekend, tesora mia

  7. Ma dai ….. il mio armadio ormai è un incubo ….
    si ci si entra ma non sai quando puoi uscirne se ci si riesce …..
    apparte scherzi ….. ma con la bussola si …..ci capisco qualcosa ….
    dai dolce serata e un buon fine settimana ….
    un grande abbraccio …

  8. L’importante è che sia ricca e colorata come il tuo armadio!
    Che coincidenza: ho trascorso il pomeriggio a riordinare l’armadio che era diventato una bolgia dantesca…ora non si riconosce, ma quanto durerà?
    Un grande abbraccio! 😀

  9. Ciao Luciana,
    mi sono incuriosito vedendo il titolo del tuo post alquanto simpatico, proprio perchè meno di 2 anni fa, avevo postato sul vecchio windows spaces live, un argomento quasi con il titolo simile a quello che hai pubblicato anche Tu, adesso è trasferito sul word press a questo indirizzo: http://calajoe.wordpress.com/2009/11/22/dentro-il-mio-armadio/
    e siccome parli dell’armadio di Narnia, anche nel mio post si parla di ciò,
    vieni a visitarmi!
    Complimenti per la tua pubblicazione, veramente simpatica!
    Auguro buona Domenica

  10. gli armadi…oddio…non farmi pensare al caos che c’è…però riesco a trovare tutto, o quasi. E comunque un armadio superorganizzato, ordinatissimo e piatto non mi piacerebbe: meglio zeppo, colorato e confusionario come il tuo
    🙂

  11. Bellissimo post! Che ridere! Mi sembrava di rivedere me quando sono stanca di vedere tutto il disordine strabordare dalle porte del mio armadio che mi inerpico all’interno superando cinture e maglie stropicciate per cercare di tirare fuori tutto pazientemente (a dire la verità…. pochissima pazienza) e riordinarlo, magari eliminando quei capi a cui sono affezionata ma che non indosso più da tempo.
    Bello anche il paragone con la vita.. Forrest Gump la paragonava ad una scatola di cioccolatini ma… la metafora dell’armadio è decisamente più azzeccata! 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...