Bentornato, autunno

Autunno
Vincenzo Cardarelli

Autunno. Già lo sentimmo venire
nel vento d’agosto,
nelle pioggie di settembre
torrenziali e piangenti
e un brivido percorse la terra
che ora, nuda e triste,
accoglie un sole smarrito.
Ora passa e declina,
in quest’autunno che incede
con lentezza indicibile,
il miglior tempo della nostra vita
e lungamente ci dice addio.

FIUME D’AUTUNNO è un dipinto ad olio realizzato nei primi del ‘900 dal pittore Vasily Kandinsky, ed è conservato al Museo di Stato di San Pietroburgo.

Un bellissimo libro…….

È lei, Tat’jana Ivanovna, la vecchia nutrice, a preparare i bagagli di Jurij e di Kirill, i ragazzi che partono per la guerra; ed è lei a tracciare il segno della croce sopra la slitta che li porterà via nella notte gelata. Sarà ancora lei a rimanere di guardia alla grande tenuta dei Karin allorché la famiglia dovrà, come tanti, rifugiarsi a Odessa e ad accogliere Jurij quando tornerà, sfinito, braccato. Né si perderà d’animo, la vecchia nutrice, quando dovrà camminare tre mesi per raggiungere i padroni e consegnare loro i diamanti che ha cucito a uno a uno nell’orlo della gonna. Grazie a quelli potranno pagarsi il viaggio fino a Marsiglia, e proseguire poi per Parigi. Nel piccolo appartamento buio che hanno preso in affitto Tat’jana vede i Karin girare in tondo, dalla mattina alla sera, come fanno le mosche in autunno. Lei, che è stata testimone del loro splendore, che li ha visti crescere, che li ha curati e amati per due generazioni con fedeltà inesausta, li vedrà adesso vendere le posate, i pizzi, perfino le icone che hanno portato con sé. Sembra che nessuno di loro voglia ricordare ciò che è stato; solo lei, Tat’jana Ivanovna, ricorda: così una notte, quella della vigilia di Natale, mentre tutti sono fuori a festeggiare, si avvia da sola, avvolta nel suo scialle, verso la Senna……

Non poteva mancare una ricetta autunnale che ho appena sperimentato. Buonissima!!!!!

RISOTTO CON LA ZUCCA

Il procedimento per il risotto alla zucca è molto semplice.

Preparate il risotto nella m aniera classica: affettate la cipolla e fatela imbiondire con un pò di olio ed un pò di burro.

Unite il riso, fate tostare e poi bagnate con il vino bianco.

Continuate la cottura aiutandovi con del brodo vegetale preparato in precedenza. Salate e pepate.

A metà cottura aggiungete un bel pò di cubetti di zucca.

Intanto cuocete a vapore le due fette di zucca che vi serviranno come base. Non devono essere troppo cotte.

In un’altra padella cuocete dei cubetti di zucca con un  pò di olio ed un pò di burro. Se necessario, bagnate con un pò di brodo.

Verso fine cottura irrorateli con un pochino di aceto balsamico.

Ora trasferite il tutto nei piatti da portata, come da foto.

Io ho aggiunto delle fette di speck passate in padella, senza aggiunta di grassi.

Buon autunno a tutti voi !!!!!!

Annunci

22 thoughts on “Bentornato, autunno

  1. Luciana, qui sei proprio riuscita a fare una sintesi di alcuni degli aspetti che già ci hai mostrato e che, sicuramente per parte mia, posso dire di apprezzare di te!
    Metto un pò da parte la poesia, anche se sul tema dell’autunno sono sempre belle, ma il libro ed il piatto sarebbero entrambi da gustare.
    Anche se preparato diversamente, ti dico che il risotto con la zucca per me è sempre un squisitezza, ma meglio non pensarci adesso che la colazione si ribellerebbe di gelosia!
    Ciao con un abbraccio bella e dolce Luciana, è sempre un piacere passare qui da te!

  2. Sono d’accordo con Sergio, il risotto di zucca è buonissimo!!!! Anche l’autunno ha i suoi pregi……ciao Luciana buona giornata!

  3. Mmmmh…. non mi sembra proprio niente male il risotto che hai preparato… Mi piace anche molto l’idea di servirlo su un piatto scuro che mette in risalto il colore vivo del risotto. Ancora una volta, brava!

  4. Adorol’autunno, è la mia stagione preferita….
    Adoro i risotti in genere, mi piace anche quello con la zucca, anche se dalle mie parti non è tanto usata.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

  5. Hai fatto un bel post artistico a 360° includendo, pittura (e con quale autore!), lettura (un ottimo libro, ne ho già sentito parlare bene) e…cucina…già, perché – sono convinta – anche la cucina è un’arte (guarda anche solo il tuo modo di servire il risotto!)
    Complimenti, bellissimo!

  6. che bel quadro autunnale completo di tutto: poesia, prosa, arte, cucina!
    La poesia, il pittore e il piatto sono tra i miei preferiti; non conosco il libro ma il tuo incipit è efficace, quindi lo annoto volentieri.
    Buon autunno anche a te, ciao

  7. Il tuo post esalta pienamente questa stagione.
    I colori dell’autunno sono stupendi, caldi…. non si può rinunciare a una passeggiata tra i boschi, dove camminando si risente volentieri il rumore indimenticabile dello stropiccìo delle foglie secche sotto le scarpe e si ritrovano i ricci delle castagne (buone) che si confondono tra i colori delle foglie.
    La tua ricetta del risotto alla zucca da provare, cosa ne dici anche della zuppa di zucca e porri con i crostini………
    Ti auguro buona giornata, un’abbraccio……………. 🙂

  8. L’autunno sta alla vita come i fuochi d’artificio in una bella festa…dopo aver assaporato l’attesa, l’incontro, lo svolgimento…alla fine tutti con il naso all’insù, entrano in scena i fuochi.
    Io lo prediligo a tutte le altre stagioni…
    Lucianina, alla carrellata autunnale manca un particolare: le foto di scioperi. Da sempre più spesso..l’autunno diventa “caldo”..
    Un abbraccio 😉

  9. Che bel post, Luciana! Ci hai portato profumi, letture e squisiti sapori di una stagione che amo veramente tanto, soprattutto per le sue tante sfaccettature. Grazie e buonissimo autunno anche a te!

  10. Ciao, Luciana. Geniale il tuo modo di dare il benvenuto al nuovo autunno! Sfizioso chiudere con una ricetta piemontese o forse sarebbe meglio dire novarese?

    Buona serata.Un abbraccio.

  11. Adoro la zucca e non solo il risotto ma anche i gnocchi il purè, e la minestra la compro intera e la surgelo in pezzi perchè mi duri tutto l’inverno , ciao bellissimo post

  12. Ciao Luciana, grazie per la tua visita, ho pensato di ricambiare ed eccomiiiii ! Bel post sull’autunno cè tutto quello che serve, una bellissima poesia, un libro interessante e poi….. un risottino niente male! Lo preparo anche io quando l’aria diventa frizzantina davvero buono! Un abbraccio e a presto!

  13. Gentile Luciana, ogni tanto passo qui nel tuo BLOG, che non manca mai di deliziarmi e compiacermi per il tuo stile sempre così garbato e dolcissimo. L’Autunno non è proprio la mia stagione, ma riconosco che i colori di questa stagione sono a dir poco straordinari. Bellissimo a questo proposito il dipinto del grande Kandinsky. Auguro quindi anche a te buon Autunno, e continua sempre così. Un caro saluto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...