Stay hungry, stay foolish

 

Ciao Steve.

Grazie per tutti i sogni che ci hai regalato……

Da “La Stampa” del 07/10/2011

  Il suo discorso alla Stanford University è l’upgrade del sogno di Martin Luther King, è la nuova dichiarazione d’indipendenza globale. Non basta avere un sogno, bisogna avere la fame e la pazzia di realizzarlo, per non rimanere nella terra di mezzo dell’autoindulgenza. Per non cadere nella trappola dell’ideologia, che ci fa credere che esistano regole buone per tutti. Non è così. Ogni storia è unica e connessa alle altre storie.

 Come quando al catechismo ci facevano imparare l’atto di dolore oggi ci vorrebbe qualcuno che ci fa imparare a memoria una frase come questa: «Il vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto è secondario».

Jovanotti

Barack Obama scrive a nome di tutti gli americani: “Riposa in pace Steve. Da tutti noi, grazie per il lavoro che hai reso possibile, compreso il nostro.”

“….Tre mele hanno cambiato il mondo…

….la mela di Adamo ed Eva

….la mela di Newton

….la mela di Steve Jobs”

Annunci

12 thoughts on “Stay hungry, stay foolish

  1. “Stay hungry, stay foolish”! Forte, essenziale, intenso… un messaggio da un privilegiato ad altri privilegiati.
    Viviamo in una società dove è sempre più facile essere “hungry” o “foolish”, ma purtroppo nel senso più stretto dei termini!
    Sicuramente un grandissimo che lascia una traccia indelebile nella storia, e non solamente in quella informatica.

  2. I miei primi passi con l’informatica, sono stati con Steve, era il 1982 il mio primo computer fu l’Apple IIe e da li in poi non più abbandonato la mela.
    Trovai anche un lavoro vendere le sue mele, e tuttora continuo…..
    Tutto quello che ho imparato, grazie alla semplicità che riuscivi a dare hai tuoi prodotti…..…sei stato un grande, sei stato un genio……… Grazie ancora..

    “l vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto è secondario.”
    Steve Jobs

    Ciao Steve

  3. “L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai. Se non hai ancora trovato ciò che fa per te, continua a cercare, non fermarti, come capita per le faccende di cuore, saprai di averlo trovato non appena ce l’avrai davanti.”
    Steve jobs

  4. Nonostante io sia un convinto fruitore di Microsoft, le parole di Steve Jobs le condivido appieno, e sarebbe magnifico se simili concetti, fossero di base all’educazione e al pensiero di tutta l’umanità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...