Portici di Carta 2011

Torna a Torino l’8 e il 9 ottobre «la libreria più lunga del mondo»: due chilometri di stand per 77 librerie, 40 librai antiquari e 22 piccoli editori che animeranno i portici di via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice per la quinta edizione di Portici di Carta, l’appuntamento annuale firmato Salone Internazionale del Libro.

 

 

  Da “La Stampa” del 06/10/2011

Tutte le strade del libro 
portano in via Roma

La rassegna è nata cinque anni fa

Un week end lungo due chilometri di volumi

SILVIA FRANCIA

TORINO

E’ invariato il motto «due chilometri di libreria» e anche la formula di «Portici di carta», la manifestazione, nata come una sorta di filiazione on the road del Salone del Libro e programmata per sabato e domenica.

 Decine di migliaia saranno i libri esposti – secondo il criterio delle vie tematiche nel lungo serpentone che si snoda, attraverso via Roma, tra le piazze San Carlo e Carlo Felice e che caratterizza «Portici di carta», ideato 5 anni fa dall’allora assessore al Commercio Alessandro Altamura e dal libraio Rocco Pinto, tuttora leader e organizzatore dell’evento.

L’altra faccia di questa mostra-mercato su strada, è rappresentata dal cartellone di appuntamenti che, per quest’anno, vede protagonista di una celebrazione commemorativa, a 25 anni dalla mostre, lo scrittore Goffredo Parise, ma verrà ricordata pure la figura dell’alpinsita Walter Bonatti.

Annunci

18 thoughts on “Portici di Carta 2011

  1. Ciao Luciana, intanto, visto che ci sono tue foto, lasciami dirti che è sempre bello vederti.
    Ma lo è ancora di più in un contesto che pure a me piacerebbe, perchè io mi ci perderei quando mi trovo in mezzo ai libri, e due km…… mi dovrebbero chiamare a casa per pranzo o cena, perchè perderei la cognizione del tempo!
    Queste sono cose per le quali vorrei essere anch’io un torinese!
    Ti abbraccio forte amica cara e bella, buona settimana a te!

  2. Molto bello passeggiare fra le meravigliose vie del centro di Torino e intanto dare un’occhiata alle bancarelle con libri nuovi e usati.. quest’anno non sono andata, ma gli altri anni avevo visto che non c’erano solo bancarelle di libri ma anche qualcuna (poche a dire la verità) di oggettistica… un po’ come un mercatino delle pulci letterario! Davvero molto piacevole!

  3. Ciao Luciana, ricambio la visita e anche i complimenti per il blog.
    Mi sento a casa, anche tu sottolinei con le immagini.
    Prossimamente scriverò qualcosa sui ” visivi” e sui vari modi di interpretare la realtà.
    Tornerò
    Love
    L

  4. Luciana che belle foto, quanti libri, la mia e la tua passione, prima o poi dovrò venire a Torino, splendida città con manifestazioni veramente importanti!!
    Un buon inizio di settimana 🙂

  5. Che splendida manifestazione. In queste circostanze sento immensamente il peso del vivere su un’isola. Amo Torino e le foto che hai pubblicato mi hanno fatto venire una grande nostalgia.

  6. Un passaggio veloce per chiederti scusa della mia latitanza…sono presa, caspiterina! Ritornerò a leggere i tuoi interessantissimi post con calma ma… nel frattempo ti lascio un abbraccio e un bacio.

  7. Una bellissima iniziativa, sembra un po a quelle che ci avevi presentato un po di tempo fa, una Torre di Libri che se tenuta a Torre Pellice.
    I tuoi fine settimana sono sempre interessanti.
    Belle foto.
    Buona settimana … un abbraccio 🙂

  8. Che meraviglia di manifestazione! Penso che vivendo un po’ più vicina avrei passato una intera giornata tra quei banchi…restando magari con la delusione di non aver visto tutto!
    Grazie di essere passata dal mio blog, mi sono segnata come follower sul tuo.

  9. queste foto dei portici….pieni di libri sono davvero un “bel vedere”. Mia figlia questa manifestazione la conoscerà senz’altro: si è laureata a Torino e vi torna spessissimo perché continua a vedersi con diversi amici… comunque dalle varie segnalazioni che fai Torino e dintorni sono davvero posti molto vivi, pieni di iniziative interessanti; dovrò venirci anch’io qualche volta…

  10. Mi sono persa questo evento! Pultroppo.. cavololo ne sono molto dipiaciuta! Adesso che ho scoperto di questo evento lo appunto già sul calentario per l’anno che viene! ahah.
    Perdonami l’intrusione, ma capitando per caso nel tuo blog ho notato questo post per me molto interessante!

    A presto.. saluti Martina

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...