La torta di castagne

Ormai siamo nel periodo delle castagne e ieri ne ho acquistate un bel po’ al mercato rionale. Ieri sera le ho messe a bagno per tutta la notte e stamattina ho realizzato la torta della mia nonna Lucia…….

Amatissima nonna Lucia.

Purtroppo ci ha lasciati troppo presto, ma ho sempre un ricordo stupendo di lei nel mio cuore……

Una ricetta deliziosa, una torta di castagne semplicissima, ottima, vi consiglio di provare la ricetta.

La nonna non la decorava, ma io ho provato con zucchero a velo e con qualche marron glaces,

I cipressi che a Bólgheri alti e schietti
 van da San Guido in duplice filar………

Di cima al poggio allor, dal cimitero,
 giú de’ cipressi per la verde via,
 alta, solenne, vestita di nero parvemi riveder nonna Lucia………

Davanti a San Guido – Giosuè Carducci

Annunci

26 thoughts on “La torta di castagne

  1. La tua nonna Lucia, carissima Luciana, ti ha lasciato una ricetta preziosa. Le castagne, come le arance nel meridione, durante la seconda guerra mondiale hanno sfamato i ragazzi della mia età.
    Oggi tu l’hai impreziosita e, dai giardini del cielo, nonna Lucia avrà sorriso contenta.
    Un abbraccio. Ciao.

  2. Ciao Luciana, la tua Nonna Lucia ti ha lasciato un tesoro nelle sue ricette.
    Come sempre, tu riesci a presentare i tuoi piatti in un modo esaltante…anche su frutti della natura poveri come la castagna.
    La torta deve essere squisita…….. da assaggiare…..
    Adoro le castagne e in particolar modo le caldarroste.

    “Filastrocca della castagna”

    Questa è la filastrocca della castagna,
    che entra di bocca in bocca dalla montagna.
    La castagna non si bagna
    quando piove su in montagna;
    nel suo riccio imbacuccata
    al riparo se ne sta.
    Quando poi fa capolino,
    il momento è ormai vicino,
    la stagione è incominciata
    e in un sacco finirà.

    Buon iinzio settimana, con affetto un’abbraccio ….. 🙂

  3. Luciana che teneezza questo vecchio e prezioso quaderno di ricette, ne ho scritto uno anch’io spero che mia figlia lo conservi con la stessa cura…
    Proverò a fare la torta e po ti farò sapere…
    Un saluto caro 🙂

  4. Non ho mai assaggiato una torta di castagne……
    le casragne mi piacciono tanto e sono sicuro che anche il dolce sarà ottimo.
    Ti auguro una buona serata, con amicizia, Vito

  5. Mia nonna faceva il ” tronchetto di castagne” Una pasta di castagne, miele e zucchero e cioccolato in polvere arrotolata come un tronco vuoto ripieno di panna…
    ciliegine e violette di zucchero con fogliette verdi di marzapane per decorare.
    Un dolce a freddo, tranne le castagne che vanno cotte…
    Bella immagine!
    Ciao Luciana
    Love
    L

  6. Mi sfugge il collegamento tra la tua nonna Lucia e la nonna Lucia del Carducci.
    Comunque la torta ha un aspetto assolutamente invitante, specie per un goloso di cioccolata come sono io, sebbene non sappia se si tratta solamente del colore, oppure se sia fra gli ingredienti e le castagne siano un “contorno”.
    Un abbraccio ed un felice inizio di settimana a te cara Luciana!

  7. Adoro la “cucina affettiva”… Quindi l’ingrediente che ho trovato più dolce e coccoloso è il quaderno e la sua scrittura. Mi ha ricordato un quaderno di ricette della mia bisnonna…
    A presto, Es.

  8. Che bontà…adoro i marron glaces, una torta intera di castagne deve essere squisita.
    Ma la cosa ancora più bella di questa ricetta è il suo valore affettivo. A volte anche piccole cose possono aiutarci a sentirci ancora vicini a chi non c’è più.
    Ti abbraccio cara Luciana, buona settimana

  9. Che meraviglia di torta!!!!!Chissà come sarà rimasta contenta nonna Lucia, affacciata alla finestra del cielo,nel vedere come è brava la sua “Lucianella”.
    Sei veramente in gamba!!!!Hai il dono della manualità:ho visto i lavori che sai realizzare ed anche in cucina te la cavi alla grande. Provo ammirazione e tanti complimenti. Ciao.

  10. L’aspetto è delizioso… anche io ho tante ricette che provengono dalle mie nonne, in particolare da quella paterna. Bellissimi ricordi, molto teneri.

    Buona serata

  11. Che bello conservare e valorizzare queste tradizioni. La torta poi ha un aspetto stupendo, e scommetto che era anche molto buona. Adoro le castagne cucinate in tutti i modi. Ciao Luciana e sempre complimenti per questo BLOG.

  12. Io l’ho mangiata ed è davvero squisita!!!!!!!!! Mi sono fatta dare la ricetta un sacco di volte ma…… è molto più buona la tua! 🙂

  13. Ci sono eredità più preziose di quelle del cuore? No!! E tu ce lo hai dimostrato..
    Dev’essere buonissima la torta..la farò, adoro le castagne hanno il sapore di famiglia, di intimità, di sere passate a raccontare. 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...