La domenica

La domenica è il giorno della settimana che più detesto, da sempre, per vari motivi: è il giorno della “festa”.

Un tempo non si andava a scuola ora al lavoro e sembra che ci si debba riposare o divertire quasi per forza.

Però è anche il giorno che precede il ritorno alle occupazioni di tutti i giorni…. E se sei in vacanza di solito è il giorno che devi tornare a casa, anche se spesso proprio per non intristirmi torno di sabato.

Mi ha sempre mi ha messo addosso una certa malinconia, a partire dalle prime ore del pomeriggio, hai la sensazione che qualcosa sta per finire e questo mi pesa addosso…..
Il giorno che mi piace di più è invece il venerdì, forse perchè sta alla fine della settimana, il venerdì mi sa di giornata più corta delle altre, di serata divertente, di sorprese, non so perchè……..

Mi sono ricordata di questo ritornello tratto da un vecchio film del ’58……….

 Disavventure di alcuni concorrenti nel tentativo di partecipare alla trasmissione Il Musichiere, e potersi aggiudicare il premio finale.

Annunci

28 thoughts on “La domenica

  1. In effetti hai ragione… non ci avevo mai pensato ma effettivamente non è un granchè come giorno.. cioè, è bello perchè te ne stai a casa e non sei a lavoro però…. sei a casa con la consapevolezza che è l’ultimo giorno di riposo prima di ricominciare quindi alla fine non te lo godi come vorresti.
    Io però preferisco il sabato al venerdì. E’ vero che il venerdì lo passi pensando al weekend e quindi passa in fretta ma… sei pur sempre al lavoro! Mentre il sabato lo passi bene perchè hai la consapevolezza che poi avrai ancora la domenica a tua disposizione! Tanti baci

  2. Buon giorno cara Luciana♥, a me piacciono tutti giorni ovviamente il sabato e la domenica sono giorni fondamentale perché io e mio marito abbiamo tutto il tempo soltanto per noi.. e questo mi rende felice.. serena settimana ti abbraccio Rebecca

  3. è vero Luciana, io poi che lavoro dal lunedì al venerdì la domenica ho sempre i dubbi :faccio le faccende di casa, mi riposo o vado a divertirmi?! e alla sera non ho combinato nulla in ogni senso 😦
    serena settimana…..

  4. anche io preferivo il sabato alla domenica, forse perchè di domenica si pensa già all’inizio di una nuova settimana di lavoro.
    Da quando sono in pensione però, la domenica è diventata uno splendido giorno di festa.
    Ti auguro un buon iizio di settimana, con amicizia, Vito

  5. Concordo, che la domenica è un giorno strano, la mattina sei rilassato e cerchi anche di poltrire un po di più nel letto, specialmente in questo periodo autunno/invernale… poi viene il pomeriggio ed è vero cominci a pensare al domani e cominci ad aggirati….ma….
    anch’io preferisco il venerdì e il sabato, puoi programmare tante cose, tanto c’è la domenica MATTINA per poltrire…
    Buon inizio settimana, con affetto 😉

  6. Anche io non sopporto la domenica. E nel primo pomeriggio inizia quella specie di magone… malinconia e tristezza.
    Il venerdì e il sabato mattina sono i momenti che amo di più.
    Specialmente d’estate o comunque nella bella stagione quando le giornate sono più lunghe.
    Buon pomeriggio

  7. Ciao carissima Luciana, come ti capisco, visto che a me succede propria la stessa cosa, io questa l’ho definita la sindrome da “sabato del villaggio”.
    Ricordi la poesia del Leopardi, che invita a approfittare delle vigilia, che poi la festa non è detto che sia altrettanto serena, in particolare con questi versi:
    “Godi, fanciullo mio; stato soave,
    stagion lieta è cotesta.
    Altro dirti non vo’; ma la tua festa
    ch’anco tardi a venir non ti sia grave”.
    Una delle cose che mi sono ripromesso, ma che poi non sempre concretizzo, è quella di andarmene a letto prima alla domenica sera, almeno per iniziare la settimana un pò più riposato.
    Per il resto, come detto da altri, guardiamo avanti nella settimana che arriva, anche se a furia di farlo ci rendiamo conto che gli anni son passati!
    Un grande abbraccio e buon proseguimento di settimana!

  8. Per me da 3 anni a questa parte il fine settimana è diventato un giorno dedicato al volontariato, e quando non ho da fare con questo mi riposo.
    Non odio la domenica, in compenso non sopporto il lunedì, giorno in cui si ricomincia…
    Buona giornata Luciana, un abbraccio
    Emilio

  9. è un periodo che non sò quando inizia o finisce la settimana lavoro in continuazione per non soffermarmi a pensare ho paura che si realizzano tutti i pensieri negativi che mi frullano nella testa e non voglio entrare in depressione. Mi rimpizzo di cioccolata metterò su qualche kilo ma almeno aiuto il mio cervello affinchè possa credere di avere una domenica di riposo Ciao a presto

  10. Ciao Luciana!
    stranamente a me piace il mercoledì e non mi sono ancora data una risposta riguardo a questa preferenza…
    prima vivevo “male” anch’io la domenica ora faccio finta di niente… come se non fosse domenica, come se non fosse giorno di festa e come se il giorno dopo non fosse lunedì… ignorando tutte queste cose riesco a vivermela meglio 😛

    Buona serata
    P&p

  11. Concordo col saggio Sergio, è sindrome da “sabato del villaggio”.
    Eppure cogliere la pienezza del momento, qualunque esso sia, fa proprio stare bene. Anche nelle ore conclusive della domenica.
    A presto, Es.

  12. carissima sono subito venuta a vedere il tuo blog. ho scuriosato nel tuo spazio, mi piace trovo che i blog delle donne sono fantastici e creativi , Non ti rammaricare per la domenica che passa non perdere tempo a pensare questa cosa vivi il presente sempre ,ogni momento vivilo intensamente in modo consapevole , la ricetta yoga è solo questa ciao a presto Cristina

  13. La domenica per me, adesso che faccio la casalinga a tempo pieno e non e’ poco, e’ riposo ma quando lavoravo preferivo sicuramente il venerdi’….un caro saluto!!!!!

  14. Ciao Luciana, pensa che tanti anni fa mi ero trovata un lavoro che mi occupasse la domenica (ero libera il lunedì)… ciao 🙂

  15. A proposito “vestivamo alla marinara” l’ho letto tanti anni fa, lo ricordo appena, aspetto la tua recensione (se la farai) 😉

  16. anch’io ho letto vestivamo alla marinara molti anni fa, quando uscì, praticamente. la versione old fashioned degli agnelli , così diversa da quella cafona di berlusconi..e dire che l’avvocato non fu esente da relazioni extraconiugali, e pure marella pare abbia avuto un flirt con jfk…mica con un tronista di mariadefilippi 🙂
    adoro il venerdi sera..domani , praticamente

  17. ho scoperto il “valore” del venerdì pomeriggio da poco, cioè da quando ho la settimana lavorativa corta.
    La domenica? Mi piace e cerco di utilizzarla al meglio (anche per un pizzico di sano ozio).
    mannaggia…questa domenica è già al termine 🙂

  18. Svolgendo per tanti anni un lavoro articolato in turni, la Domenica piano piano è passata ad essere un giorno come tutti gli altri. Lontana oramai da ciò che rappresentava invece ai tempi della scuola, ossia l’agognata giornata in cui poter dormire un po di più. Attualmente preferisco organizzarmi e progettare nelle giornate infra settimanali, trovando la disponibilità dei negozi aperti e magari meno gente nei luoghi di svago e divertimento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...