Visita alla Galup

E’  uno dei marchi dolciari per eccellenza, rinomato, richiesto e regalato per coronare pranzi in famiglia e cene di gala con le sue specialità, prima fra tutte il panettone basso con glassa alle nocciole Piemonte, che proprio Galup ha inventato nel 1922.

Quest’anno Galup festeggia 89 anni.

Le confezioni sono bellissime, a volte preziose, particolarmente curate e originali, nel design come nello stile, con il fiore all’occhiello delle riedizioni della scatola e della latta “storiche”, oggi più che mai attualissime.

Tutte firmate con il nuovo marchio “Galup 1922”, direttamente ispirato all’insegna della prima pasticceria della famiglia Ferrua, a Pinerolo, prima Pietro e Regina, poi i figli Fiorenzo e Giancarlo, oggi i nipoti…

E studiato per comunicare al primo sguardo la nobiltà di un progetto che esalta la forza di una tradizione quasi secolare e di una notorietà senza rivali.

Ovviamente sono riuscita a portarmi a casa di tutto……….

E questa è un’immagine della fabbrica dalla quale nascono queste delizie.

I marchi nel tempo…….

1920

1950

1990

oggi

Annunci

25 thoughts on “Visita alla Galup

  1. Uhmmmm!!!!
    Che dolci meraviglie!!!!!! 🙂
    Grazie dell’assaggio, almeno visivo!
    E’ bene ricordare le aziende italiane che hanno fatto storia nel nostro Paese!
    Un caro saluto Luciana 🙂
    Claudio

  2. Buongiorno Luciana, mamma mia ora mi venuta un voglia di mangiare qualcosa di dolce.. ma non posso per il fatto della diabete… poi troppo bello le infaciature con il pizzo mi piace anche soltanto solo guardare.. serena giornata ti abbraccio Pif

  3. Ho visto qualche volta questo marchio, ma ora non l’avrei certo collegato alla tua regione, se tu non ne avessi fatto questa puntuale e precisa presentazione.
    Direi che ti stai prendendo avanti per le feste, anche se per certe delizie non ci sono periodi e stagioni a far la differenza!
    Con te mi sembra che il Piemonte diventa sempre più interessante, complimenti!
    Per intanto un abbraccio, con l’augurio di un felice inizio di settimana!

  4. Anche tu mi hai fatto sognare, ti auguro un sereno periodo d’avvento e ovviamente una gioiosa settimana ti abbraccio Pif 😉

  5. Veramente molto carine le confezioni! Qui a Roma non è facile trovare questa marca, sai, forse la distribuzione è meno diffusa al centro, ma conoscevo già la marca e penso di averne assaggiato qualche panettoncino 🙂
    Un abbraccio, cara e simpatica Luciana!

  6. mmmmmh…. ma che bontà!! che robine sfiziose…… anche io avevo assaggiato solo il panetto e non era affatto male!
    le confezioni sono davvero originali ed accattivanti.. vanno molto bene anche per fare dei regali a colleghi o amici..

  7. avevo sentito parlare di questo marchio, specialmente nei due anni che sono stato a Milano….. non ricordo se ho mai assaggiato un prodotto con questo marchio, ma ne ho sempre sentito parlar bene.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

  8. Ciao Luciana, i tuoi reportage sono sempre interessanti.
    Conosco molto bene la Galup, essendo un’azienda della mia città, dovresti passare tra fine ottobre e novembre, quando sono in produzione i panettoni, si sente un profumo per la città molto invitante….
    Oltre ai panettoni e pandori ti consiglio di assaggiare i cioccolati assortiti Galup dette “Galuperie”, gli amaretti e i tartufi sono una bontà….
    Mi sa tanto che prima o poi ti daranno una cittadinanza onoraria a Pinerolo….
    Belle foto..
    Buona settimana… con affetto un abbraccio 🙂

  9. Confesso la mia ignoranza, non conoscevo questo marchio GALUP, sai il Piemonte è lontano dall’Umbria, interessante il percorso storico che hai fatto, belle le immagini d’epoca, e le foto dei fondatori della pasticceria Ferrua.
    Un saluto caro 😛

  10. Ciao Luciana, sai mio padre era di Asti, ed io ho trascorso le mie vacanze di bambina a Soglio d’Asti. Che ricordi….Ho ancora dei cugini a Torino.
    Lo zio di Pinerolo ci mandava sempre a Natale scatole di cioccolatini Galup, e naturalmente anche il panettone.
    Grazie di avermi suscitato emozioni!
    Love
    L

  11. Mi ricordo la pubblicità da bambina…con Macario. Che nostalgia!
    Non so se qui da me si trovano le delizie di questa storica azienda, forse è un marchio che trattano solo le pasticcerie più rinomate…mi hai fatto venire la curiosità e farò una piccola ricerca. Un bacione!

  12. Si avvicina il Natale e il panettone non puo’ mancare, il Galup e’ buonissimo, brava Luciana il tuo post e’ delizioso, interessante !!!! Un abbraccio!!!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...