Pranzo di Capodanno

Per me la scorsa settimana è stata decisamente caotica… Tra il lavoro, gli ultimi  preparativi per il Natale (commissioni, pulizie, parrucchiere, spesa….) non ho avuto un attimo di respiro.

Per il pranzo di Santo Stefano ho avuto la mia famiglia tutta riunita a casa mia … e come potrete ben immaginare il daffare era tanto…

Poi c’è stato il pranzo di Capodanno con tanto di tv sintonizzata sul Concerto di Capodanno da Vienna. Fantastico !!!!

Ultimamente non mi piace lasciare niente al caso, quindi ho studiato a lungo la mise en place ed il menù…

Per quest’ultimo ho scartabellato tra le mie ricette e ho coniugato tradizione con un po’ di proposte nuove.

Non ricette troppo elaborate: i miei familiari non avrebbero di sicuro gradito colpi di scena o sapori troppo particolari.

E visto che volevo dare un’aria non troppo formale alla tavola ho deciso di stampare anche i menù…..

In particolare per la mise en place ho scelto il blu e l’argento.

Quindi sottopiatti  blu e servizio di porcellana bianca.

Il tocco in più alla mia tavola l’ha dato il centro tavola. Una corteccia fornitami da Gabriele e riempita di spugna per fiorai.  E poi decorata come la fantasia più mi ispirava.

Io l’ho trovata semplicemente deliziosa…..

Vi propongo alcune ricette del mio menù, che ho realizzato utilizzando alcuni prodotti che mi sono gentilmente stati inviati da aziende che da qualche tempo collaborano con il mio blog.

In particolare vi segnalo le tartine di pane al nero di seppia

Ingredienti:

Pane casereccio fatto con:

–       gr. 250 di farina 00 del Molino Chiavazza

–       gr. 100 di farina Manitoba del Molino Chiavazza

–       gr. 250 di acqua tiepida

–       1 cubetto scarso di lievito di birra

–       2 cucchiai di olio

–       un pizzico di sale

–       un cucchiaino di zucchero

–       una bustina di nero di seppia

Formaggio cremoso

Una cartina di salmone affumicato

Una melagrana

Come si fa:

Fate sciogliere il lievito nell’acqua ed aggiungete il cucchiaino di zucchero; quindi versate nella macchina del pane.

Aggiungete le farine con un pizzo di sale.

In ultimo i cucchiai di olio.

Scegliete il programma adatto facendo impastare bene; quindi aggiungete il nero di seppia.

Cuocete in modo da ottenere un bel panetto di pane croccante e profumato.

Lasciatelo raffreddare bene. Potete prepararlo anche il giorno prima.

Tagliate a fettine il pane dal quale ricaverete dei dischi con il coppa pasta.

Intanto avrete condito il salmone con sale, pepe, olio e limone.

Spalmate il pane con la crema di formaggio.

Decorate con una rosellina di salmone e guarnite con i chicchi di melograno ed una spoverata di pepe.

 

Per i bicchieri di riso ho utilizzato:

gr. 250 di riso Zangirolami

gr. 50 di burro Inalpi

una bustina di zafferano ed un pizzico di curcuma

mezzo bicchiere di vino Vinchef

gr. 120 di gorgonzola dolce

gr. 100 di speck

un porro

1 lt di brodo vegetale

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

sale e pepe

Fate stufare il porro tagliato fine nel burro, quindi unite il riso e fatelo tostare. Quindi bagnatelo con il Vinchef e proseguire la cottura unendo, poco alla volta, il brodo caldo.

Dividete il riso in due recipienti diversi. La prima parte va colorata con lo zafferano e la curcuma. Unite anche il parmigiano.

L’altra parte va mantecata con il gorgonzola e lo speck sminuzzato.

Posizionate la parte gialla sul fondo del bicchiere e proseguite con quella al gorgonzola.

Livellate bene e decorate a piacere.

 

Per gli alberelli di pandoro occorre:

–       Pandorini mignon

–       Cointreau

–       Crema pasticcera

–       Panna montata

–       Zucchero a velo

–       Ciliegine candite

–       Chicchi di melograno

E’ un classico dessert che mi sono divertita a preparare come alternativa alla classica fetta di pandoro.

Tagliate i pandorini a fette, sdraiandoli su un fianco.

Spruzzate le varie fette con il Cointreau.

Posizionate la fetta più larga sul piattino da portata, mette al centro un cucchiaino di crema pasticcera e ricopritela con un’altra fetta di pandorino intersecando le punte delle stelle.

Proseguite fino ad esaurimento delle fette.

Decorate con i chicchi di melograno i “rami” e spruzzate la “punta” con la panna montata.  Spolverizzate con lo zucchero a velo e terminate con una bella “punta” di ciliegia candita.

Ed infine il plumcake all’arancia.

–       1 arancia non trattata

–       gr 170 di burro Inalpi lasciato morbido

–       gr. 250 di zucchero

–       4 uova

–       gr. 50 di latte

–       gr. 250 di farina del Molino Chiavazza

–       una bustina di lievito per dolci

Imburrate uno stampo per plumcake. Grattugiate la scorza dell’arancia e spremete il succo.

In una ciotola lavorate il burro ammorbidito, lo zucchero, le uova e la scorza d’arancia. Aggiungete, un poco alla volta, il latte, il succo d’arancia e la farina. Infine la bustina di lievito.

Mescolate bene e versare nello stampo, infornando per circa 45 minuti a 160 gradi.

 

Questo è stato il mio Pranzo… abbastanza faticoso, ma anche una gran soddisfazione nel vedere le facce dei miei commensali

Annunci

27 thoughts on “Pranzo di Capodanno

  1. finalmente riesco ad entrare nel tuo blog e per vie traverse perchè dalle classiche postazioni è stato impossibile da natale in poi: non carica l’home page. Si apre solo una pagina bordeaux.Mica è per via del ricco menù che hai postato, eh?.
    comunque ora sono qui pergli auguri di sereno e gioioso anno nuovo.
    a presto spero, ciao

  2. complimenti Luciana, sicuramente i tuoi commensali sono stati lieti di partecipare alla tua tavola, …….e capirai, con queste bontà!
    Serena notte, con amicizia, Vito

  3. Ma quanto hai lavorato? Bravissima, il pane al ner di seppia lo trovo di un raffinato, complimenti.
    Buon 2012 allora, con altre ricette.

  4. E meno male che non sei andata sul sofisticato per accontentare i tuoi!
    Credo che basti una panoramica per farsi l’dea di quanto ti debba essere impagnata.
    Ma poi, un pò si mangia anche con gli occhi, il profumo lo possiamo immaginare, quindi è come se fossimo stati anche noi tuoi ospiti!
    Solo una cosa, a me il risotto piace moltissimo….solo un bicchiere?
    Ciao grande donna e cuoca ingegnosissima! Ancora complimenti e felice giornata, però ora ad Epifania, sarebbe giusto che altri invitassero te!

  5. Buone e belle queste ricette!!!
    Quella dei pandorini ad alberello è geniale….l’avevo sempe vista fatta col pandoro grande ma farne delle porzioni piccole è strepitoso!!!

  6. C’è da perdersi!!!!! Perfetta padrona di casa, organizzatrice e cuoca!! Anch’io ho trovato le tartine al nero splendide sia nei sapori che nella cromaticità dei colori.
    Cucinare per i propri cari è soprattutto amore…e tu ne hai manifestato tantissimo.
    Ti faccio gli Auguri per uno splendido anno nuovo, così come lo vuole il tuo cuore.
    Sono in ritardissimo..ma troppi incidenti mi hanno stoppato..per fortuna oggi splende nuovamente il sole.
    Un abbraccio grande 😉

  7. Bravissima Luciana e non solo per il menù. Far conoscere i prodotti e gli eventi della tua terra trovo sia veramente un’ottima idea. Un buonissimo 2012 a te e complimenti di cuore!

  8. Il plumcake all’arancia è davvero delizioso…… mmmmmmh!!! Garantisco per assaggio diretto! Eheh 🙂
    Comunque anche le altre cosine non mi dispiacciono affatto.. anzi, i tortini al nero di seppia finiranno nel mio libro ricette! Grazie!!!!

  9. Ciao Lucia, vollevo commentare tuo ultimo post.. ma stranamente non lo posso visualizzare … perciò ti rispondo qui perche leggo il tuo blog nella mia posta eletronica…
    io sono ottimista 100 x 100 … bella notizia che tua figlia si sposerà… allora diventa un anno pieno di gioia e amore anche per te.. ti abbraccio serena serata in amicizia Pif

    … e scusa se ho risposto qui…

  10. mi sono finalmente presa un po’ di tempo per girare su mondoblog e ho scorso indietro il tuo…che menu meraviglioso! Le foto sono stupende! E quel pane al nero di seppia è troppo invitante!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...