Ieri sera alla Cascina Roccafranca

GIOVEDI’ 12 GENNAIO 2012 ORE 21

Gianni Farinetti presenta il suo libro
“LA VERITA’ DEL SERPENTE”
introduce Marina Rota

presso la Cascina Roccafranca – Torino

Nato nel 1953, vive a Torino, ed è stato copywriter, sceneggiatore e regista (ha realizzato alcuni documentari e cortometraggi), Gianni Farinetti ha esordito in narrativa nel 1996 con il romanzo Un delitto fatto in casa, con cui ha vinto il Premio Grinzane Cavour, Il Premiere Roman di Chambery e il Premio Città di Penne. Nel 1998 ha vinto il Premio Selezione Bancarella con L’isola che brucia.
I suoi romanzi sono tradotti nei maggiori paesi europei.

Ho già letto altri libri di questo scrittore e vi assicuro che ne vale la pena.

Lido di Venezia, settembre. Una villa affondata in uno smisurato giardino sulla laguna, molti ospiti capitati lì per caso (o forse no) per il festival del cinema o mossi da altri segreti intenti. Nel fitto chiacchiericcio di un’occasione mondana, fra una maestosa tomba di famiglia (forse in vendita) e una festona in uno storico palazzo del Canal Grande, una passeggiata mattutina da campo Santo Stefano a campo San Beneto e la visita a una casa disabitata (o forse no) alla Giudecca, matura un’irrisolta tragedia. Uno sceneggiatore romano (Sebastiano Guarienti, personaggio chiave nei romanzi di Farinetti che qui ritroviamo alle prese con la soluzione dell’enigma) e due anziane sorelle torinesi, un’elegante signora milanese e un eccentrico svizzero con amichetta al seguito, una simpatica ragazza di buona famiglia e una formidabile cuoca – per tacere del subisso di comprimari tra i quali Jean Genet, Pëtr Il’ic Cajkovskij e Giambattista Tiepolo – saranno tutti coinvolti nel più classico dei misteri della camera chiusa dove il palcoscenico dell’azione è l’intera Venezia di fine estate (con doveroso epilogo invernale). L’atteso ritorno di Gianni Farinetti in un romanzo a molte voci soprattutto femminili nel quale s’intreccia, a rancori sopiti e inespressi rimpianti, una devastante passione d’amore. Con un sospetto che vibra tra le pagine: e se Venezia, così ammaliante, così crudele, essa stessa un minaccioso, elusivo serpente, non fosse altro che un alibi?

A fine serata incontro con l’autore (simpaticissimo) e l’immancabile autografo.

Annunci

17 thoughts on “Ieri sera alla Cascina Roccafranca

  1. Cara Luciana, sempre bello i tuoi post ci fai entrare nella tua vita quotidiana.. io ti auguro un sereno weekend, oggi parto con il camper ci sentiamo lunedì in sincera amicizia Rebecca

  2. Uhhh veramente interessante, mi stuzzica la tua presentazione. Altro libro da aggiungere alla lista, anche perché non ho mai letto nulla di questo autore.
    Ma quanti libri autografati hai ?? 🙂

    Ciao, buona giornata
    Pat

    1. Ciao Pat.
      In effetti mi piace molto andare alla presentazione di un libro. Riesci ad entrare molto meglio nell’ottica di chi lo scrive…….
      Quando posso, non me le perdo; e comincio ad averne un bel pò autografati……..
      Un abbraccio.

  3. Che bella serata!
    Sembra anche un libro interessante. E poi è bello fare queste cose ogni tanto e godersi una giornata un po’ diversa dal solito!
    Avete avuto un’ottima idea!

  4. sempre interessanti queste tue serate e i tuoi consigli letterari, buon fine settimana cara Luciana, un abbraccio!

  5. Grazie, Luciana. Non conoscevo questo autore. Amando Venezia in modo viscerale, sicuramente leggerò questo romanzo da te presentato con molto garbo destando curiosità.
    Ciao. Un abbraccio.

  6. Come sempre cose molto interessanti ….
    Questo autore non lo conosco ma mi incuriosisce…
    dolce giornata a Te…
    buon fine settimana .

  7. dopo questa bella recensione, minimo minimo, l’autore ti deve spedire in dono una copia del suo libro, autografata e con dedica, anche se, ho visto nella foto, che già ne sei in possesso.
    Buona giornata, con amicizia, Vito

  8. Leggo sempre con molto piacere le tue recensioni e ti devo confessare che adoro vedere le tue foto alle presentazioni, un pò per semplice curiosità, un pò perchè condivido assolutamente il tuo pensiero, incontrare l’autore di un libro ti dà sempre qualcosa in più.
    Buon weekend!

  9. Girandolona!! Queste sono belle uscite..hanno e danno un senso al tempo. Grazie per aver condiviso con noi questa tua ulteriore esperienza… spero di trovare il tempo di leggere anch’io questo libro, ne ho una pila in attesa.
    Felice fine settimana… ciaooooo

  10. Resoconto coinvolgente. Fortunati ad esserci. E sfortunati coloro che non hanno potuto. Generalmente queste serate sono sempre generose di arricchimenti personali. Leggo che anche in questa occasione è stato così.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^_____^

  11. Ciao cara Luciana, ormai non mi devo più sorprendere di te, anche perchè alle presentazioni di libri, oltre che essere tu solita ad andarci, hai abituato anche noi a saperlo poi, ed un pò, parlo per me, ad invidiarti, perchè deve essere sempre un’occasione speciale per chi ama la lettura.
    Mi chiedo che effetto farebbe leggere un libro ambientato in una città che si conosce molto bene, se prevale la curiosità di confrontare le ambientazioni oppure se prevarrà il coinvolgimento prodotto dalla trama che si intuisce essere avvincente.
    Basta leggero, dirai, per ora posso solo annotarmelo, visto che ieri sera ho iniziato un libro di oltre 800 pagine e di altri libri da leggere, ne ho almeno un centinaio da parte.
    Comunque complimenti a te e grazie per il servizio che ci fai.
    Un abbraccio grande con l’augurio di un felicie inizio di settimana!

  12. Penso che possedere un libro che l’autore ti ha autografato debba essere una grande emozione oltre che una bella soddisfazione!Io sono una patita di Stephen King,Ken Follett e Michael Connelly no li scrivo tutti o finirei domani ,
    penso che vederli di persona sarebbe per me l’emozione più forte della mia vita,dopo la nascita dei miei figli !!
    Un grande abbraccio 😀

  13. Un libro su Venezia che mi ha affascinato per le sue immagini delicate e intense, è ” Laguna” della potessa Carla Vasio. Poche pagine e tanta emotività trasmessa con un linguaggio essenziale.
    Love
    L

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...