Il pranzo di ……..Luciana

La scorsa settimana ho ricevuto un altro pacco pieno di leccornie………anche Martino era molto incuriosito………

E così ho pensato di preparare un buon pranzetto.

Mentre ero ai fornelli mi è venuto in mente un film che ho visto qualche anno  fa.

Le scene finali con la preparazione della cena sono un capolavoro di cucina, cinematografia e sensuali sapori che quasi si possono percepire!

“Costretta all’esilio dopo le vicende della Comune a Parigi, Babette trova asilo presso Philippa e Martine, due sorelle che vivono a Berlewaag in Norvegia. Per dodici anni opera presso le due sorelle come una schiva servitrice, con un dono particolare per la cucina. Un giorno vince una cospicua somma di denaro alla lotteria e sceglie di impiegarla per realizzare un prelibato banchetto in memoria del padre delle due sorelle, nonché pastore della comunità. Babette, sublime cuoca del Café Anglais, dopo aver servito blinis Demidoff, quaglie in sarcofago e frutta fresca, si ritira semplicemente in cucina. Durante il convivio, innaffiato di Amontillado e Veuve Cliquot, i commensali scopriranno una gioia inedita, che spazzerà via rancori vecchi di trent’anni. Babette non ha sperperato i suoi mille franchi, ha creato un evento privato e irripetibile, che Philippa, Martine e il resto della comunità non scorderanno mai.”

E questo era il suo menù:

Brodo di tartaruga

Blinis Dermidoff

Cailles in sarcofage

Insalata mista

Formaggi misti

Savarin

Frutta mista

Caffè con tartufi al rum

Friandises

E questo il mio……molto più modesto,  ma saporitissimo………..

ANTIPASTO DI UOVA

 Cosa serve:
4 uova

Gr 70 yogurth greco

1 cucchiaio di Philadelphia

1 cucchiaio di Bruschetta di carciofi e ciliegino Agromonte

olio evo

sale e pepe

pepe rosa in grani

 Come si fa:

Mettete le uova a cuocere nell’acqua per sette minuti.

Poi passatele sotto l’acqua fredda, sgusciatele e tagliatele in due.

Togliete delicatamente il rosso e scavate un pochino anche il bianco, in modo da ricavare delle barchette.

Tritate i rossi e la parte del bianco ricavata, insieme allo yogurth, al formaggio ed alla bruschetta Agromonte.

Unite un filo di olio.

Salate e pepate.

Riempite le barchette con il composto cremoso e decorate a piacere (io col pepe rosa).

POLLO AL CURRY CREMOSO

Cosa serve:

due fettine pollo spesse tagliate a dadini

vino bianco Vinchef

1 cucchiaio di curry

mezza cipolla bianca

sale e pepe

 Come si fa:

In una padella capiente fare rosolare la cipolla. Deve appassire (se serve, aggiungete un pochino d’acqua).

Unite la dadolata di pollo e fate dorare. Unite il Vinchef e fate evaporare bene.

Aggiustate di sale e di pepe, e spegnete la fiamma.

Intanto lavorate in una ciotola il formaggio con lo yogurth, e se serve, un goccio d’acqua.

Aggiungete il curry.

Aggiustate di sale e pepe, versate la cremina sul pollo e servite.

Non ho usato né olio né burro, quindi è un piatto decisamente light……

RISOTTO CARCIOFI, BRUSCHETTA E PHILADELPHIA

Cosa serve:

gr 400 di riso integrale Carnaroli Zangirolami

1 bicchiere di vino bianco Vinchef

burro Inalpi

mezza cipolla bianca

due cucchiai di Bruschetta di carciofi e ciliegino Agromonte

brodo vegetale

2 cucchiai di Philadelphia

2 carciofi, puliti e tagliati a fettine sottilissime

sale e pepe

 Come si fa:

Nel wok fate rosolare la cipolla con un po’ di burro.

Versate il riso integrale (lasciato prima in ammollo) e fatelo tostare bene.

Versate il bicchiere di Vinchef e fate evaporare.

Aggiungete i carciofi (tenendone da parte qualche fetta per la decorazione) e aiutandovi con il brodo portare il riso a cottura.

Poco prima di ultimare la cottura aggiungete il formaggio e la bruschetta, mantecando bene.

Regolate di sale e di pepe.

Impiattate come più vi piace e decorate con le fettine di carciofo.

“Seduta sul tagliere della cucina, Babette era circondata da una tale quantità di casseruole e padelle unte e annerite, come mai le sue padrone avevano visto in vita loro.”

 Karen Blixen

Annunci

18 thoughts on “Il pranzo di ……..Luciana

  1. Mmmmmh…… il tuo pranzo mi sembra molto gustoso già solo a vederne le fotografie……. tra l’altro sono ricette molto interessanti. Qualche volta nelle tue ricette ci sono ingredienti che magari non si avvicinano al mio gusto personale ma devo dire che questa votla mi sembrano tutte molto buone!
    Un bacio e buon inizio settimana!

  2. Luciana come va a Torino? Ti ho pensato, freddo freddo, un manto di neve che ricopriva Torino, vedo che tutto ok! Mi piace il tuo pranzo, ingredienti semplci e di facile realizzazione, proprio come piace a me. Bellissimo il tuo micione…:-)
    Lucia

  3. Oh Luciana… mi fai venire a questo ora la fame..

    cara ti auguro un sereno San Valentino d’Amore in amicizia Rebecca

  4. Naturalmente tu non ti smentisci mai, cara Luciana, sempre donna sopraffina!
    Sai che certi ingredienti, e non parlo di quelli di Babette, nemmeno li conosco.
    Eppure sono convinto che il risultato sia da far l’acquolina in bocca anche ai sazi.
    Per mio gusto procederei all’inverso, perchè è il risotto che mi attrae di più!
    Un abbraccio, amica cara, che sia anche da te uan bella giornata di sole!

  5. Sempre molto appetitosi i tuoi menù…….
    Martino è stupendo, ma anche Gigio è adorabile….. “I miei adorati quattrozampe pelosetti……..”
    Ciao 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...