Benvenuti

Cosa c’è di meglio di un caloroso messaggio di benvenuto sulla porta di casa, per accogliere i nostri ospiti?

C’è voluto molto tempo per ricamarlo, ma alla fine sono soddisfatta del risultato.

Anche la cornice (trovata ad una mercatino dell’antiquariato tanti anni fa) fa la sua bella figura.

 

Sapete che nell’antica Grecia il padrone di casa doveva essere ospitale e fornire all’ospite cibo e bevande, la possibilità di lavare il corpo e indossare vesti pulite. Non era considerato educato porre domande fino a che l’ospite non lo avesse “concesso”. Ciò era molto importante soprattutto nei tempi antichi, quando si pensava che gli dei potessero assumere sembianze umane: se il padrone di casa avesse trattato male un ospite dietro le cui vesti si celasse un dio, avrebbe potuto incorrere nella collera divina.

Dal canto suo, l’ospite doveva essere gentile e non invadente ed era tenuto a ricambiare l’ospitalità ricevuta.

Benvenuto – Laura Pausini

A TE CHE PERDI LA STRADA DI CASA MA
VAI
DOVE TI PORTANO I PIEDI E LO SAI
CHE SEI LIBERO
NELLE TUE SCARPE FRADICE
A CHI HA PAROLE CATTIVE SOLTANTO PERCHÈ
NON HA SAPUTO CHIARIRE CON SÈ
A CHI SUPPLICA
E POI SE NE DIMENTICA
A CHI NON HA UN SEGRETO DA SUSSURRARE
MA UNA BUGIA DA SCIOGLIERE
A CHI NON CHIEDE PERDONO
MA LO AVRÀ

BENVENUTO A UN PIANTO CHE COMMUOVE
AD UN CIELO CHE PROMETTE NEVE
BENVENUTO A CHI SORRIDE, A CHI LANCIA
SFIDE
A CHI SCAMBIA I SUOI CONSIGLI COI TUOI
BENVENUTO A UN TRENO VERSO IL MARE
E CHE ARRIVA IN TEMPO PER NATALE
BENVENUTO AD UN ARTISTA, ALLA SUA PASSIONE
BENVENUTO A CHI NON CAMBIERÀ MAI
A UN ANNO DI NOI

 

E poi un simpaticissimo film del 2010:

Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani).

Annunci

24 thoughts on “Benvenuti

  1. Complimenti per la tua grande manualità! Oltretutto io ho visto il ricamo sia sulla parte frontale che quella nel retro e posso assicurare che invece di vedere i soliti fili che vanno da una parte all’altra (come è capitato a me quelle pochissime volte che ho provato a cimentarmi), il tuo ricamo era ordinatissimo anche li!!! Ma come fai????? Che pazienza e precisione!!
    Il film Benvenuti al Sud l’ho visto quando è uscito in dvd e l’ho trovato molto simpatico e fresco, proprio quello che ci vuole nel cinema italiano la cui comicità spesso si perde nei cinepanettoni natalizi!

  2. Fantastico il tuo lavoro, Luciana! Si vede che oltre alla bravura ci hai messo tanto cuore…bello essere accolti da un benvenuto così! 🙂
    Interessantissima fra l’altro la curiosità riguardante l’antica Grecia.
    Buon giovedi con affetto e una carezza dolce a tutti i tuoi pelosetti 🙂

  3. Ciao Luciana!!
    Purtroppo non riesco a ricevere gli aggiornamenti…ho smanettato un bel po’ ma la la musica è sempre la stessa 😦
    Grazie di esser passata…un bellissimo w.e a te con tanta serenità.
    vento

  4. Grazie per il tuo passaggio da me. Sono venuta a salutarti e a dirti che “hai le mani d’oro”, sei bravissima e sai fare di tutto. Il film che ci hai consigliato l’ho visto appena uscito e veramente mi ha divertito molto. Buon fine settimana.

  5. Bellissimo il ricamo…adoro lavorare a punto croce,anche se è un po’,causa la vista che ho lasciato perdere…
    Bacione e buona serata,Kiara

  6. Dear friend thanks for the greeting in wp yes a new week is just
    the door, and it promises sunshine and warmth and it is wonderful
    Wishing you a wonderful new week hugs and kisses from Herluf.

  7. Il tuo sembra quasi un invito, però è meglio lasciare ai greci antichi la loro ospitalità, oggi si può essere ospitali senza arrivare agli estremi che l’immagine, che hai postato al riguardo, farebbe immaginare!
    Può essere già una bella cosa il benvenuto che hai preparato, come lo sarà ancora di più la gentilezza con cui accoglierai chi viene da te, dalla donna di garbo e classe che sei!
    Un abbraccio amica cara buona settimana!

  8. Complimenti per la dedizione, hai ottenuto un bel risultato! Un benvenuto è sempre gradito in effetti. Fa pensare che poi il cattolicesimo insegni lo stesso sull’ospitalità.. L’ho visto il film e la locandina col ginocchio incorniciato tra gambaletto e gonna.. mi strappa un sorriso! Quando sono in sala d’aspetto dal medico, c’è sempre qualche donna con quello stesso ginocchio incorniciato, sarà un benvenuto? 😆
    Buona settimana, sempre nonostante tutto, teniamoci la speranza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...