Degas a Torino

Ieri mattina alla Promotrice delle Belle Arti di Torino una coda immensa di persone: torinesi, turisti italiani e stranieri giunti in città hanno decretato l’ennesimo successo dell’esposizione.

IMG_6056

Abbiamo pensato di andare in settimana e di mattina presto, ma la lunga coda di persone ha fatto sì che solo dopo un’ora e dieci abbiamo potuto salire gli scalini della Promotrice.

IMG_6053 IMG_6055 IMG_6057

Del resto, neanche dopo una settimana dall’apertura della Mostra, si registravano già oltre ottomila visitatori.

Enorme successo di pubblico.

Purtroppo, all’interno, non si poteva fotografare………

Edgar Degas è stato uno dei principali protagonisti della pittura francese della seconda metà dell’Ottocento.

Degas

Pur condividendo gli ideali impressionisti, assunse tuttavia una posizione del tutto autonoma all’interno del movimento, affrontando differenti temi e padroneggiando le più svariate tecniche di realizzazione.

La mostra si presenta come la più grande antologica dedicata a Edgar Degas degli ultimi decenni in Italia: 80 capolavori, raramente esposti al pubblico per motivi di conservazione, che offrono uno spaccato della vita della Parigi di fine Ottocento – l’ambiente familiare, il mondo degli artisti, della musica e dei caffè, il paesaggio, i cavalli, le ballerine e il nudo femminile – e particolare rilievo all’esperienza italiana dell’artista.

31 degas01

Spicca fra tutti “Ritratto di famiglia”, che solo in rarissime occasioni ha lasciato il museo parigino anche a causa delle sue grandi dimensioni (2×2,5 m), uno dei capolavori più conosciuti e apprezzati dell’intera opera di Degas.

10

Questo me lo sono portato a casa……………ovviamente non l’originale !!!!!! Troppo bello

Annunci

16 thoughts on “Degas a Torino

  1. Bell’evento davvero. Di rado capita di poter assistere ad una mostra di un grande artista qual’è Degas. Hai fatto bene a ritagliare un po’ del tuo tempo per andare a vederlo! Mi piace anche molto la foto che hai fatto alla statua. Bella inquadratura!

  2. brava…e’questo che hai portato a casa tua sia meraviglioso….
    sereno fine settimana ,buona epifania e riprenditi presto cara amica…fa freddino prendi cura un bacione dolce xte

  3. Concordo! L’ho trovata decisamente una bella mostra. L’ho consigliata a tanti amici, e tutti ne sono stati entusiasti.
    Torino offre tante belle occasioni di ottima arte!

  4. Bonjour Luciana
    Je ne connaissais pas ce peintre et merci pour ce billet ou j’ai découvert un peu la France !!
    J’en profite pour te souhaiter une bonne année 2013 avec pleins de bonnes choses et de la photographie encore et toujours belle!!
    Bon week end amitiés

    Cocopâillette

  5. Con le tue parole e le immagini mi hai resa partecipe di questa mostra anche se non l’ho vista.
    Ora che stai meglio sicuramente ti rifarai alla grande con le foto, ne sono sicura
    Buona Epifania carissima, da Befana Patrizia 🙂
    Ciaoo

  6. Riscontro che anche mostre analoghe che si sono tenute qui a Treviso, ma in questo periodo pure a Vicenza, come ho avuto occasione di vedere il 31 dicembre, hanno sempre un riscontro di pubblico e di visitatori incredibile, forse a prescindere dall’artista in esposizione.
    Deve essere un pò un fenomeno di massa, credo che tanti poco conoscano dell’eartista e delle sue opere, però ci vanno volentieri, come per poter poi dire di esserci stati.
    Non banalizzo, sia chiaro, che c’è pure chi si piazza davanti ad un quadro e non lo scosti più, da come rimane li affascinato, però credo sia una bella abitudine che sta prendendo piede, e chissà che questo induca a moltiplicare le iniziative di questo genere.
    Un abbraccio cara Luciana, felice giornata a te!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...